• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Agro Eco 68 kW Caldaia a biomassa

Alta qualità ed innovazione

Agro Eco 68 kW Biomass boiler
Agro Eco 68 kW Biomass boilerAgro eco biomass boiler sectionAgro eco biomass boiler frontAgro eco biomass boiler displayAgro eco biomass boiler schemaMultiFun Control System

Agro Eco 68

La caldaia a biomassa Agro Eco è l'ideale per bruciare moltissimi tipi di combustibile.

I vantaggi della caldaia a biomassa Agro Eco

  • bruciatore totalmente automatico, autopulente, ad alto rendimento
  • bruciatore in acciaio ed elementi ceramici
  • alimentazione automatica a doppia coclea
  • protezione contro il rientro della fiamma al serbatoio del combustibile
  • facile manutenzione

I combustibili per la caldaia a biomassa Agro Eco

pellet
Pellet

Wood
Legna
granulati
Granulati (Cereali, Mais, Avena, Noccioli secchi)
rendimento 89 classe3

La caldaia a biomassa Agro Eco è ideale per riscaldare da 60 mq a oltre 1400 mq

Mostra maggiori dettagli sulla caldaia

Nell’epoca del continuo aumento dei prezzi dell’energia ottenuta dalla trasformazione dei combustibili fossili, la ricerca delle fonti alternative di energia – e contemporaneamente meno costose – diventa sempre più importante. La tecnologia della combustione dei cereali (in particolare avena, granoturco), pellets e altre biomasse trova sempre più interesse.

La pluriennale esperienza e ricerca delle nuove soluzioni alternative nel campo della combustione dei carburanti hanno portato alla creazione di una nuova linea di caldaie AGRO-ECO adatte alla combustione ad alto rendimento, totalmente automatica di biomassa.

Le caldaie SAS AGRO-ECO sono caratterizzate dal braciere totalmente automatico, autopulente, ad alto rendimento, bruciano esattamente la quantità di combustibile necessaria per ottenere la temperatura impostata dall’utente sul termostato. Gli elementi del braciere esposti ad azione d’alta temperatura sono realizzati in acciaio ad alta resistenza al calore e materiali ceramici. Il braciere dotato dei pannelli in ceramica consente di ottenere le ottimali condizioni per favorire il processo di combustione dei cereali (la temperatura ottimale per la combustione dei cereali è di 1200°C), aumenta l’efficienza della griglia e contemporaneamente influisce sulla sua durabilità.

Il combustibile viene fornito automaticamente dal serbatoio del combustibile tramite una coclea. Il movimento sicuro di biomassa si svolge tramite il meccanismo di due coclee separate dalla tramoggia di caduta. Il movimento delle coclee è attivato dall'ingranamento dei denti di ruote dentate trainati da una catena tramite il motoriduttore. Inoltre, sul tubo del convogliatore è stato adottato un elemento di protezione: un sensore di temperatura sulla corsa del combustibile. Tale soluzione garantisce un convogliamento sicuro di biomassa, eliminando la necessità di un'ulteriore protezione contro il ritorno incontrollato del fuoco al serbatoio del combustibile. Il comando a microprocessore gestisce automaticamente il funzionamento del convogliatore del combustibile, della ventola e del meccanismo di pulizia del braciere.

Inoltre la caldaia è dotata di resistenza che provoca l'innesco della combustione.

Il dispositivo polifunzionale di regolazione della caldaia consente il pieno controllo del dosaggio del combustibile (dipendentemente dal tipo del combustibile usato), il controllo sul processo automatico d’innesco e dei parametri di processo di combustione. Grazie a quanto sopra la combustione di biomassa è completa (mancanza di residui incombusti). L’innesto automatico del combustibile, lo spegnimento del braciere e del sistema di mantenimento della fiamma dopo il raggiungimento della temperatura desiderata garantisce la possibilità di funzionamento continuo della caldaia e funzionamento in collegamento con il bollitore d’acqua calda sanitaria nel periodo estivo.

Il sistema di regolazione dell’intensità e di distribuzione del flusso d’aria soffiata sotto la griglia del braciere e nella zona d’affluenza dell’aria secondaria, fa in modo che alla camera di combustione venga fornita un’adeguata quantità di combustibile e aria. Perciò il combustibile gassificato brucia con una fiamma intensa paragonabile alla fiamma di un bruciatore ad olio o a gas.

Le caldaie AGRO-ECO usano diversi tipi di combustibile, tra l'altro prodotti di origine agricola offrendo varie soluzioni all’utente. Si tratta di: pellets (sia di puro truciolato, che di corteccia di pioppo energetico, di paglia di colza) di cereali ad esempio di avena, senape, granoturco, lupino, cippato di legno di salice (lunghezza

L’equipaggiamento del braciere con il meccanismo della griglia mobile consente l’utilizzo dei combustibili che tendono a formare la loppa.

Il tipo di biocombustibile e in gran parte la sua umidità influenzano il risultato in termini di riscaldamento della caldaia. Dipendentemente dal tipo del combustibile usato e del suo potere calorifico otteniamo il consumo del combustibile maggiore (più basso potere calorifico) o minore (più alto potere calorifico).

Il consumo ad esempio di avena nella stagione fredda, dipendentemente dalla superficie della casa (140÷180 m²), e dal suo isolamento termico è di circa 6÷8 tonnellate.

Il vantaggio della caldaia è costituito dal suo utilizzo confortevole e semplice che consiste praticamente solo nella periodica alimentazione del combustibile del serbatoio di alimentazione.

Il serbatoio è dotato in standard del serbatoio del combustibile, dove il tempo medio di combustione dipendentemente dalle condizioni atmosferiche e livello di isolamento termico ed è di 1÷3 giorni.

Esiste la possibilità di ampliamento dell’impianto di un ulteriore serbatoio del combustibile che consente di accumulare tale quantità del combustibile che basta per tutta la stagione fredda.

Una piccola quantità delle ceneri formatami in seguito alla combustione di biomassa (residuo di ceneri: pellets – circa 1%, cereali circa 7%) viene convogliata al contenitore delle ceneri, che deve essere svuotato periodicamente.

Le ceneri formatisi durante il processo di combustione possono essere utilizzati come un ottimo fertilizzante ecologico per il giardino.

Per garantire la sicurezza di funzionamento, la caldaia AGRO-ECO è stata dotata di un sistema graduale di sicurezza. E’ dotata di una protezione contro il rientro della fiamma al serbatoio del combustibile tramite l’alimentatore, anche di una protezione contro il surriscaldamento della caldaia (interruttore termico). Invece nel caso dell’interruzione dell’alimentazione avviene la memorizzazione dello stato di funzionamento e di tutte le impostazioni del comando quindi dopo il ripristino dell’alimentazione la caldaia viene avviata automaticamente.

Le caldaie AGRO-ECO sono state concepite per il riscaldamento degli edifici dove la temperatura stimata di alimentazione della rete di riscaldamento centralizzato non superi 85°C. Le caldaie possono essere adeguate agli impianti a ciclo aperto, protette in conformità alla legislazione vigente. Le caldaie sono state anche concepite per il riscaldamento degli edifici abitabili (mono o plurifamiliari) e degli edifici di pubblici.

Le caldaie AGRO-ECO costituiscono un’ottima soluzione per gli utenti che cercano la caldaia a più combustibili con la regolazione automatica quindi che offre in conseguenza un comfort nell’utilizzo.

Schema della costruzione SAS AGRO-ECO e sezione della caldaia

caldaia biomassa agro eco schema

1. Sportello del dosaggio dell’aria

2. Sportello del ceneraio

3. Cassetto del ceneraio

4. Corpo della caldaia (corpo)

5. Isolamento termico

6. Sportello d’accenssione/alimentazione

7. Sportello anteriore di pulizia

8. Dosatore del flusso d’aria *

9. Listello d’allacciamento

10. Condotto fumario

11. Sensore di temperatura dei gas di scarico

12. Serbatoio del combustibile (contenitore del combustibile)

13. Valvola di sicurezza

14. Regolatore di temperatura (comando)

15. Tubo di giunzione dell’acqua calda

16. Termometro

17. Sportello di pulizia laterale

18. Tubo di giunzione dell’acqua di ritorno

19. Tubo di giunzione con rubinetto (afflusso dell’acqua di raffreddamento **)

20. Motoriduttore con alimentatore ( coclea doppia)*

21. Sensore Hall

22. Meccanismo di motorizzazione griglia

23. Ventola (aria primaria)

24. Canale di soffiaggio (aria secondaria/accensione)

25. Sensore di temperatura dell’alimentatore

26. Resistenza (accensione elettrica)

27. Pannelli in ceramica

28. Impugnatura per montaggio della griglia sostitutiva ***

29. Piedini di regolazione (non riguardano le caldaie dalla potenza superiore a 36kW)

30. Tubo di giunzione per il sensore di temperatura con tubo capillare **

* il dosatore del flusso d’aria non è compreso nelle dotazioni standard della caldaia.

** non riguarda le caldaie superiori a 48 kW, protezione termica contro surriscaldamento - valvola termostatica. ad esempio Danfoss tipo BVTS, non è compresa in dotazione standard della caldaia.

*** la griglia sostitutiva non è compresa in dotazione standard della caldaia.

Altre informazioni
  • Descrizione prodotto
  • Specifiche

La caldaia a biomassa Agro Eco è l'ideale per bruciare moltissimi tipi di combustibile.

I vantaggi della caldaia a biomassa Agro Eco

  • bruciatore totalmente automatico, autopulente, ad alto rendimento
  • bruciatore in acciaio ed elementi ceramici
  • alimentazione automatica a doppia coclea
  • protezione contro il rientro della fiamma al serbatoio del combustibile
  • facile manutenzione

I combustibili per la caldaia a biomassa Agro Eco

pellet
Pellet

Wood
Legna
granulati
Granulati (Cereali, Mais, Avena, Noccioli secchi)
rendimento 89 classe3

La caldaia a biomassa Agro Eco è ideale per riscaldare da 60 mq a oltre 1400 mq

Mostra maggiori dettagli sulla caldaia

Nell’epoca del continuo aumento dei prezzi dell’energia ottenuta dalla trasformazione dei combustibili fossili, la ricerca delle fonti alternative di energia – e contemporaneamente meno costose – diventa sempre più importante. La tecnologia della combustione dei cereali (in particolare avena, granoturco), pellets e altre biomasse trova sempre più interesse.

La pluriennale esperienza e ricerca delle nuove soluzioni alternative nel campo della combustione dei carburanti hanno portato alla creazione di una nuova linea di caldaie AGRO-ECO adatte alla combustione ad alto rendimento, totalmente automatica di biomassa.

Le caldaie SAS AGRO-ECO sono caratterizzate dal braciere totalmente automatico, autopulente, ad alto rendimento, bruciano esattamente la quantità di combustibile necessaria per ottenere la temperatura impostata dall’utente sul termostato. Gli elementi del braciere esposti ad azione d’alta temperatura sono realizzati in acciaio ad alta resistenza al calore e materiali ceramici. Il braciere dotato dei pannelli in ceramica consente di ottenere le ottimali condizioni per favorire il processo di combustione dei cereali (la temperatura ottimale per la combustione dei cereali è di 1200°C), aumenta l’efficienza della griglia e contemporaneamente influisce sulla sua durabilità.

Il combustibile viene fornito automaticamente dal serbatoio del combustibile tramite una coclea. Il movimento sicuro di biomassa si svolge tramite il meccanismo di due coclee separate dalla tramoggia di caduta. Il movimento delle coclee è attivato dall'ingranamento dei denti di ruote dentate trainati da una catena tramite il motoriduttore. Inoltre, sul tubo del convogliatore è stato adottato un elemento di protezione: un sensore di temperatura sulla corsa del combustibile. Tale soluzione garantisce un convogliamento sicuro di biomassa, eliminando la necessità di un'ulteriore protezione contro il ritorno incontrollato del fuoco al serbatoio del combustibile. Il comando a microprocessore gestisce automaticamente il funzionamento del convogliatore del combustibile, della ventola e del meccanismo di pulizia del braciere.

Inoltre la caldaia è dotata di resistenza che provoca l'innesco della combustione.

Il dispositivo polifunzionale di regolazione della caldaia consente il pieno controllo del dosaggio del combustibile (dipendentemente dal tipo del combustibile usato), il controllo sul processo automatico d’innesco e dei parametri di processo di combustione. Grazie a quanto sopra la combustione di biomassa è completa (mancanza di residui incombusti). L’innesto automatico del combustibile, lo spegnimento del braciere e del sistema di mantenimento della fiamma dopo il raggiungimento della temperatura desiderata garantisce la possibilità di funzionamento continuo della caldaia e funzionamento in collegamento con il bollitore d’acqua calda sanitaria nel periodo estivo.

Il sistema di regolazione dell’intensità e di distribuzione del flusso d’aria soffiata sotto la griglia del braciere e nella zona d’affluenza dell’aria secondaria, fa in modo che alla camera di combustione venga fornita un’adeguata quantità di combustibile e aria. Perciò il combustibile gassificato brucia con una fiamma intensa paragonabile alla fiamma di un bruciatore ad olio o a gas.

Le caldaie AGRO-ECO usano diversi tipi di combustibile, tra l'altro prodotti di origine agricola offrendo varie soluzioni all’utente. Si tratta di: pellets (sia di puro truciolato, che di corteccia di pioppo energetico, di paglia di colza) di cereali ad esempio di avena, senape, granoturco, lupino, cippato di legno di salice (lunghezza

L’equipaggiamento del braciere con il meccanismo della griglia mobile consente l’utilizzo dei combustibili che tendono a formare la loppa.

Il tipo di biocombustibile e in gran parte la sua umidità influenzano il risultato in termini di riscaldamento della caldaia. Dipendentemente dal tipo del combustibile usato e del suo potere calorifico otteniamo il consumo del combustibile maggiore (più basso potere calorifico) o minore (più alto potere calorifico).

Il consumo ad esempio di avena nella stagione fredda, dipendentemente dalla superficie della casa (140÷180 m²), e dal suo isolamento termico è di circa 6÷8 tonnellate.

Il vantaggio della caldaia è costituito dal suo utilizzo confortevole e semplice che consiste praticamente solo nella periodica alimentazione del combustibile del serbatoio di alimentazione.

Il serbatoio è dotato in standard del serbatoio del combustibile, dove il tempo medio di combustione dipendentemente dalle condizioni atmosferiche e livello di isolamento termico ed è di 1÷3 giorni.

Esiste la possibilità di ampliamento dell’impianto di un ulteriore serbatoio del combustibile che consente di accumulare tale quantità del combustibile che basta per tutta la stagione fredda.

Una piccola quantità delle ceneri formatami in seguito alla combustione di biomassa (residuo di ceneri: pellets – circa 1%, cereali circa 7%) viene convogliata al contenitore delle ceneri, che deve essere svuotato periodicamente.

Le ceneri formatisi durante il processo di combustione possono essere utilizzati come un ottimo fertilizzante ecologico per il giardino.

Per garantire la sicurezza di funzionamento, la caldaia AGRO-ECO è stata dotata di un sistema graduale di sicurezza. E’ dotata di una protezione contro il rientro della fiamma al serbatoio del combustibile tramite l’alimentatore, anche di una protezione contro il surriscaldamento della caldaia (interruttore termico). Invece nel caso dell’interruzione dell’alimentazione avviene la memorizzazione dello stato di funzionamento e di tutte le impostazioni del comando quindi dopo il ripristino dell’alimentazione la caldaia viene avviata automaticamente.

Le caldaie AGRO-ECO sono state concepite per il riscaldamento degli edifici dove la temperatura stimata di alimentazione della rete di riscaldamento centralizzato non superi 85°C. Le caldaie possono essere adeguate agli impianti a ciclo aperto, protette in conformità alla legislazione vigente. Le caldaie sono state anche concepite per il riscaldamento degli edifici abitabili (mono o plurifamiliari) e degli edifici di pubblici.

Le caldaie AGRO-ECO costituiscono un’ottima soluzione per gli utenti che cercano la caldaia a più combustibili con la regolazione automatica quindi che offre in conseguenza un comfort nell’utilizzo.

Schema della costruzione SAS AGRO-ECO e sezione della caldaia

caldaia biomassa agro eco schema

1. Sportello del dosaggio dell’aria

2. Sportello del ceneraio

3. Cassetto del ceneraio

4. Corpo della caldaia (corpo)

5. Isolamento termico

6. Sportello d’accenssione/alimentazione

7. Sportello anteriore di pulizia

8. Dosatore del flusso d’aria *

9. Listello d’allacciamento

10. Condotto fumario

11. Sensore di temperatura dei gas di scarico

12. Serbatoio del combustibile (contenitore del combustibile)

13. Valvola di sicurezza

14. Regolatore di temperatura (comando)

15. Tubo di giunzione dell’acqua calda

16. Termometro

17. Sportello di pulizia laterale

18. Tubo di giunzione dell’acqua di ritorno

19. Tubo di giunzione con rubinetto (afflusso dell’acqua di raffreddamento **)

20. Motoriduttore con alimentatore ( coclea doppia)*

21. Sensore Hall

22. Meccanismo di motorizzazione griglia

23. Ventola (aria primaria)

24. Canale di soffiaggio (aria secondaria/accensione)

25. Sensore di temperatura dell’alimentatore

26. Resistenza (accensione elettrica)

27. Pannelli in ceramica

28. Impugnatura per montaggio della griglia sostitutiva ***

29. Piedini di regolazione (non riguardano le caldaie dalla potenza superiore a 36kW)

30. Tubo di giunzione per il sensore di temperatura con tubo capillare **

* il dosatore del flusso d’aria non è compreso nelle dotazioni standard della caldaia.

** non riguarda le caldaie superiori a 48 kW, protezione termica contro surriscaldamento - valvola termostatica. ad esempio Danfoss tipo BVTS, non è compresa in dotazione standard della caldaia.

*** la griglia sostitutiva non è compresa in dotazione standard della caldaia.

Vuoi ottenere il massimo dal tuo impianto a biomassa?

schema puffer
Risparmia + 70%
Chiedi Come Risparmiare Ora!

Abbina un Puffer da 2500 lt. a questa caldaia a biomassa e risparmia

Inserendo un Puffer adeguato nel tuo impianto a biomassa potrai ridurre dal 50 al 70% il consumo di combustibile per riscaldare la tua casa.

Contattaci gratuitamente ed i nostri esperti ti diranno come ottenere il più alto rendimento dal tuo impianto a biomassa.

Chiedi Come Risparmiare Ora!

Specifiche

68 kW
Fino a 600 m2
87,7 ÷ 88,8 %
Classe 3
7,2 kg/h
300 dm3 ~ 195÷210 kg
Pellet, Legna, Granulati
Cereali, Mais, Avena, Noccioli secchi, Pks, Nocciolino di Oliva
Alimentatore del combustibile automatico, Griglia mobile braciere autopulente, Corpo in acciaio
Soffiato autopulente
Fornitura del combustibile con doppia coclea (protezione meccanica contro il ritorno di fiamma al serbatoio del combustibile), Automatica, Manuale (o automatica con apposito impianto)
Acciaio P265GH dello spessore di 6 - 8 mm, Bruciatore in acciaio inossidabile 1.4301 dello spessore di 8mm, Focolare in acciaio inossidabile termoresistente
Verniciato a polveri
Lamiera dello spessore di 6 mm
Disposizione orizzontale dei cassetti e delle tubazioni dello scambiatore, Modalità di combustione automatica: alimentatore con doppio coclea motorizzato da un motoriduttore, Pannello del braciere con dispositivo di pulizia, Regolazione del processo di combustione - comando/ ventola d’afflusso dell’aria, Accensione automatica del combustibile (resistenza ceramica), Lo sportello del serbatoio di combustibile può essere collocato sul lato destro oppure sul lato sinistro della caldaia
Comando, Ventola, Termometro, Kit di pannelli in ceramica, Resistenza per accensione del combustibile, Contenitore delle ceneri, Sonda di sicurezza, Kit d’attrezzi di manutenzione per la caldaia, Serbatoio del combustibile, Kit piedini di regolazione
Regolatore di camera, Griglia del braciere d’emergenza, Dosatore del flusso d’aria
118 cm
199 cm
74 cm
184 cm
184 cm
118 cm
930 kg
350 l
0,55 mbar
90 ÷ 210 °C
1,5 bar
85 °C
60 ÷ 80 °C
55 °C
~ 230 / 50 V/Hz
Max 250 W (900 W at start)
n.d.
Ø 260 mm
G 2 1/2 o flangiato
MultiFun control system
5 anni per le caldaie utilizzate in conformità alle istruzioni d’uso, 2 anni per sottogruppi elettronici
Marchio CE, Certificato di sicurezza ecologica emesso da IPChW di Zabrze
Risultati 1 - 4 di 4

Inizia a risparmiare per riscaldare il tuo spazio con una caldaia a biomassa

Filtri

Quanti metri quadri vuoi riscaldare risparmiando?:
Cosa vuoi bruciare?
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Chiedici come!

Consulenza per un impianto a biomassa efficiente

Per ottenere il miglior rendimento possibile da un impianto a biomassa è importante progettare bene l'impianto.
Chiedici come!
Scopri i vantaggi di lavorare con noi

Lavora con noi!

Rivenditori, Rappresentanti Commerciali, Assistenza tecnica

Stiamo espandendo la nostra rete tecnica e commerciale.

Stiamo cercando persone motivate e capaci di collaborare con noi per sviluppare al meglio la nostra rete vendita in tutta Italia.

Se ti interessa aprire un punto vendita o diventare rivenditore ufficiale Fire Power o occuparti della commercializzazione dei nostri prodotti, o collaborare come assistenza tecnica e manutenzione, puoi contattarci.

Scopri i vantaggi di lavorare con noi